Ti trovi qui: Home » Social Media Rights » Arriva la prima versione open source di Live Code.
Arriva la prima versione open source di Live Code.

Arriva la prima versione open source di Live Code.

Live Code, IDE grafico che consente di sviluppare applicazioni desktop o per dispositivi mobile trascinando e posizionando con il mouse gli elementi dell’interfaccia grafica, arriva in versione open source.

La prima versione open è stata rilasciata, come promesso, da RunRey. La Community Edition di LiveCode è rilasciata sotto licenza GPLv3 ed è ha la capacità di sviluppare applicazioni per ogni genere di piattaforma come Windows, Mac OS, Linux, iOS e Android.

Una versione server è invece destinata a Linux ed è adatta per lo sviluppo di web application. Grazie alla versione open source di Live Code ogni programma creato con essa sarà anch’esso un programma con licenza GPLv3. Per chi invece preferisce non rendere open il proprio codiceRunRev fornisce anche un’edizione con licenza commerciale. 

Altro su Grazia La paglia

Giornalista pubblicista, si è laureata nel 2010 in Giornalismo per Uffici Stampa presso l'Università di Palermo e nel 2012 in Comunicazione Pubblica, d'Impresa e Pubblicità sempre presso lo stesso Ateneo. Si è formata collaborando con diverse testate tra cui La Repubblica - Palermo e I Quaderni de l'Ora. Ha ricoperto il ruolo di addetto stampa per diverse manifestazioni culturali tra cui il Festival Internazionale dei Documentari Sole Luna e per gli eventi dell'Associazione La Radice. Attualmente collabora con La Sicilia – Caltanissetta, giornalesicano.it, magaze.it ed è direttore del periodico culturale “La Radice” dal gennaio del 2013.

Commenti chiusi.

Scroll To Top