Ti trovi qui: Home » Archivi dell'autore: Grazia La paglia

Archivi dell'autore: Grazia La paglia

Abbonati ai Feed
Giornalista pubblicista, si è laureata nel 2010 in Giornalismo per Uffici Stampa presso l'Università di Palermo e nel 2012 in Comunicazione Pubblica, d'Impresa e Pubblicità sempre presso lo stesso Ateneo. Si è formata collaborando con diverse testate tra cui La Repubblica - Palermo e I Quaderni de l'Ora. Ha ricoperto il ruolo di addetto stampa per diverse manifestazioni culturali tra cui il Festival Internazionale dei Documentari Sole Luna e per gli eventi dell'Associazione La Radice. Attualmente collabora con La Sicilia – Caltanissetta, giornalesicano.it, magaze.it ed è direttore del periodico culturale “La Radice” dal gennaio del 2013.

Google Glass e privacy. Sul web scattano le proteste

Sono già numerose le petizioni on line e i manifesti che si schierano contro Google Glass, gli occhiali intelligenti dell’azienda Mountain View che presto arriveranno sul mercato. Si tratta di un particolare tipo di occhiale che, munito di fotocamera e microfono, sarà in grado di connettersi a internet per inviare e ricevere dati in tempo reale tramite un’ interfaccia semplice ... Continua a leggere »

Sunshine, Ict made in Italy e open source per il risparmio energetico

Promuovere il risparmio energetico dei cittadini, delle imprese e della pubblica amministrazione attraverso un innovativo progetto europeo che monitora i consumi, i dati meteorologici e geografici. È questo l’obiettivo di Sunshine che creerà un sistema open source accessibile via web e da tutti i dispositivi mobili e che fornirà a tutti gli attori coinvolti nella gestione dei consumi informazioni utili ... Continua a leggere »

Padova. Convegno su soluzioni open source per le aziende

Oggi, con un sempre maggiore sviluppo delle nuove tecnologie che ormai viaggiano nel mercato libero, un imprenditore o un manager deve conoscere tutto ciò che gli occorre per restare in una posizione competitiva. Non può, quindi, non conoscere le alternative e le possibilità offerte dal mercato che è sempre più libero anche da costi, grazie alla presenza dell’Open Source che ... Continua a leggere »

Addio a Google Reader. Ecco le alternative open source

Nonostante le proteste sul web e anche le diverse petizioni online portate avanti dagli utenti più affezionati, ormai è stata decretata la fine di Google Reader. Da giorno 1 luglio il diffusissimo aggregatore di feed RSS sviluppato dall’azienda di Mountain View smetterà definitivamente di esistere. Agli utenti non resta quindi che andare alla ricerca di sostituti validi per poter continuare ... Continua a leggere »

WhatsApp anche sui pc con un progetto Open Source

Nostalgia di WhatsApp quando si è al pc? Per chi non riesce a fare a meno dell’ormai diffusa applicazione per smartphone da oggi arriva una versione non ufficiale e installabile su computer Windows. Ovviamente firmata open source. Per poter usufruire di questa novità basterà avere già un profilo WhatsApp. Per il suo funzionamento, infatti, l’utente dovrà compilare le apposite stringhe ... Continua a leggere »

Open source nella Pubblica Amministrazione. Parte una gara di 8 milioni di euro

Anche la Pubblica Amministrazione si armerà di open souce grazia a una gara a procedura aperta  indetta dal Consip. L’obiettivo è la stipula di un Accordo Quadro con diversi operatori economici al quale le pubbliche amministrazioni potranno rivolgersi per l’aggiudicazione di appalti che daranno vita a sistemi operativi server open source. Sono in ballo ben 8 milioni di euro che permetteranno ... Continua a leggere »

Google libera l'uso di suoi brevetti per progetti open source

Si chiama “Open Paten Non-Assertion (OPN) Pladge” ed è un progetto molto ampio e, soprattutto, in rilevante controtendenza con la situazione attuale dove regnano incontrastate numerose guerre legali sui brevetti. Ma Google ha deciso: darà via libera ad alcuni suoi brevetti per proporre e creare progetti open source. Il progetto, che significa “Impegno aperto per la non-persecuzione con brevetti”, si ... Continua a leggere »

Roma. OpenCamp 2013 per nuovi soluzioni delle imprese

Raccontare come la cultura dell’open source e l’economia collaborativa rappresentino di fatto nuove soluzioni, in grado di offrire risposte chiare a tutti i soggetti economici, dal business al no profit, dalla formazione al lavoro, dalla creatività all’industria manifatturiera. Con questo scopo nasce OpenCamp 2013, evento che si terrà a Roma il prossimo 5 giugno e che vuole essere anche un ... Continua a leggere »

Arriva la prima versione open source di Live Code.

Live Code, IDE grafico che consente di sviluppare applicazioni desktop o per dispositivi mobile trascinando e posizionando con il mouse gli elementi dell’interfaccia grafica, arriva in versione open source. La prima versione open è stata rilasciata, come promesso, da RunRey. La Community Edition di LiveCode è rilasciata sotto licenza GPLv3 ed è ha la capacità di sviluppare applicazioni per ogni ... Continua a leggere »

In Kenya a lezione con l’open source

Offrire un’istruzione adeguata che punta a sviluppare conoscenza tecnologica con costi sostenibili. Tutto questo è possibile in Kenya grazie all’utilizzo di strumenti e applicazioni open source. Giovani keniani, futuri tecnologi L’associazione Tunapanda (che in Swahili significa “stiamo seminando”) in collaborazione con la scuola di tecnologia rurale ha creato un percorso di studi per i giovani keniani che, indipendentemente dal tipo ... Continua a leggere »

Scroll To Top