Ti trovi qui: Home » Social Media Rights » Google Chrome OS: il sistema operativo di Google
Google Chrome OS: il sistema operativo di Google

Google Chrome OS: il sistema operativo di Google

Nel giugno del 2009 il colosso informatico Google, diventato ormai punto di riferimento assoluto per utenti esperti e non, ha annunciato la nascita del suo sistema operativo, Google Chrome OS con ben un anno di anticipo rispetto alla data di lancio, per dare modo agli interessati di informarsi e prendere parte al progetto.

Esattamente come il browser dell’azienda, anche Google Chrome OS abbraccia la filosofia dell’open source, motivo per cui il codice è aperto e accessibile a tutti coloro in grado di apportare miglioramenti del sistema.

Ma quali sono le novità apportate dal sistema operativo Google Chrome OS?

Caratteristiche di Google Chrome OS

La simbiosi con Google Chrome

La caratteristica fondamentale del sistema operativo di Google Chrome è che vive praticamente in simbiosi con l’omonimo browser. Non solo la navigazione tra le cartelle e i file del computer avviene tramite il motore di ricerca, ma tutti i documenti dell’utente vengono automaticamente salvati sulla rete. Ciò implica una maggiore libertà di movimento di chi deciderà di utilizzare Google Chrome OS, finalmente quasi del tutto svincolato dall’hard disk.

La sicurezza di Chrome OS

Per garantire la sicurezza del sistema, Chrome OS ha previsto un sistema di sicurezza per ogni applicazione in modo tale da rendere difficile la vita a malware e virus che potrebbero comprometterne la stabilità. In più, ogni volta che si accende il computer il sistema operativo verifica l’integrità del codice e in caso di codice compromesso il sistema procede automaticamente al riavvio.

Google Chrome OS, la velocità innanzitutto

Altra peculiarità del sistema operativo di Google è la velocità: avvio immediato, connessione istantanea, lancio dei software rapidissimo. Molti processi praticamente non necessari sono stati eliminati e le operazioni ottimizzate in modo tale da consentire il maggior numero di azioni in contemporanea.

In poche parole, basta una manciata di secondi per passare dall’accensione del computer alla navigazione sul web.

I limiti di Google Chrome OS

Benché sembri tutto perfetto, anche Chrome OS ha i suoi limiti. Il sistema operativo di Google non è disponibile su tutti i computer, ma in compenso è compatibile con molti netbook. Quelli messi in commercio con il nuovo SO hanno già un nome, del tutto esclusivo, i Chromebook. Secondo Amazon, uno tra i più popolari siti di e-commerce, lo scorso Natale negli USA i Chromebook di Samsung avrebbero battuto nelle vendite tutti gli altri portatili, Mac compresi.

Vedremo come andrà il mercato quando in netbook battezzati Chrome OS sbarcheranno in Italia.

Altro su Giorgia Di Mattei

Laureata in Traduzione e Interpretariato subisce notevolmente il fascino della parola e della comunicazione. Riuscendo con fortuna a fare della propria passione una vera professione, inizia a lavorare come copywriter per un'agenzia di webmarketing e nel frattempo collabora con l'associazione culturale Sole Luna, per il dialogo dei popoli. La sua specializzazione? Parlare, parlare, parlare.

Commenti chiusi.

Scroll To Top